Abruzzo in primo piano

  • Default
  • Title
  • Date
  • Random
 Escher in Abruzzo itinerario

Se amate il grafico olandese Mauritius Cornelis Escher (1898-1972), grazie a uno studio dell'associazione pescarese Culture Tracks, potete seguirne le tracce in Abruzzo.

Escher visitò due volte la regione nel 1928 e nel 1929. Frutto di questi due viaggi furono 28 schizzi che dovevano servire a realizzare un libro illustrato sull'Abruzzo, che non fu mai pubblicato. Usò alcuni di quegli schizzi come base per le litografie e xilografie che immortalano Goriano Sicoli, Castrovalva e Fara San Martino.

L'itinerario ricostruito dall'associazione Culture Tracks, segue il filo di quegli schizzi partendo da Castrovalva (litografia del 1928), prosegue per Opi (disegno a graffio del 1929) e quindi Alfedena (immortalata in un disegno a graffio e nella litografia intitolata “Il Ponte”, 1930), Pettorano sul Gizio e la Valle Peligna con al centro Sulmona (litografia “South Italian Town”, 1929 e “Belvedere”, 1958, prima delle sue famose costruzioni impossibili) e Goriano Sicoli (litografia del 1930). 


L'itinerario sconfina in provincia di Chieti: da Alfedena devia per Fara San Martino, immortalata in una xilografia che Escher realizzò nel 1928 dopo il suo primo viaggio in Abruzzo.

I Blog di Abruzzo Italia

  • 1